Mosaico fai da te

Buonasera a tutti/e,ormai come ben sapete ogni volta che mi reco in spiaggia oltre a raccogliere sassi per le creazioni,cerco anche strani oggetti (il mare porta a riva di tutto) legnetti,piastrelle,vetri colorati .Ho pensato perchè non creare un”mosaico fai da te”?! L’arte del mosaico risale a tempi antichi,dove con l’utilizzo di frammenti denominate “tessere“di diverse natura e colore,venivano ricoperte immagini,con disegni precisi.Oggi  vi faccio vedere come ci si può sbizzarrire rivestendo numerosi oggetti (io ho usato vasi di terracotta) con disegni precische ritrovamenti in spiaggia di piastrelle e vetri di bottiglie colorate di varie dimensioni,dando un impatto ed effetto bellissimo,;cosi’ da creare riciclo e riuso.Innanzitutto procuriamoci:vasi di terracotta (non necessariamente nuovi);guanti,ciotola,pennello,spugnetta;tessere (piastrelle,pezzetti di vetro ecc);scagliola,acqua,colore. Laviamo bene l’oggetto che abbiamo scelto di rivestire e le nostre “tessere” lasciandole asciugare. Adesso prepariamo lo stucco: versiamo in una ciotola (che useremo solo per queste occasioni) l’impasto di acqua e scagliola;versando prima la scagliola (dipende da quanto sia grande l’oggetto) e poco per volta l’acqua mescolando piano piano,fino ad ottenere un impasto cremoso(ne troppo liquido ne troppo pastoso).Adesso iniziamo a rivestire l’oggetto:se non abbiamo scelto un immagine,facciamo mente locale di come vogliamo decorare l’oggetto in questione,ricordiamo soprattutto che le tessere non sono tutte delle stesse dimensioni. Iniziamo a spalmare un po’ di stucco sull’oggetto e sul retro della tessera (poco per volta altrimenti si secca). Premiamo la tessera sul vaso per qualche secondo,lasciando qualche millimetro tra una tessera e l’altra,in modo poi da decorare anche le fughe e ottenere un immagine omogenea. Continuiamo così per ricoprendo tutta la superficie e una volta terminato l’oggetto,lasciamolo asciugare per un giorno. Superate le 24 ore procediamo a stendere lo stucco (preparato come detto sopra ) aiutandoci con una spatola su tutta la superficie ricomprendendo anche le tessere (poi capirete il perché),ma questa volta aggiungerei anche un colore all’impasto (io ho usato per un vaso il bianco,per un altro il blu).Prima che si indurisca lo stucco andremo a “pulire” l’oggetto con una spugnetta bagnata l’eccesso di stucco,ogni volta che la spugnetta è troppo sporca,laviamola e continiamo l’operazione,pulendo bene le tessere,senza esercitare troppa pressione. Lasciamo asciugare tutto nuovamente per 24 ore e poi puliremo sia il vaso internamente che le tessere,dapprima con un panno umido e poi asciutto. Nulla di più semplice,anzi è divertentissimo e di effetto!! Adesso possiamo anche abbellire i nostri vasi con le piante! Ecco a voi!!

mosaico

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...